Le cooperative di utenza – legacoop 23 ottobre 2014

Cooperative di Comunità il 23 ottobre alla Lega Cooperative in via Guattani
Interventi molto interessanti di Laura Pera del Master di Roma Tre sulle Cooperative di Comunità
di Paolo Masini, Ass.LLPP e Periferie del Comune di Roma e di Francesco d’Ausilio capogruppo PD – Comune di Roma
Dall’intervento di L. Pera “In questo momento stiamo assistendo alle difficoltà del mercato e alle difficoltà d’intervento da parte della Pubblica Amministrazione, che si trova in una situazione di forte contrazione delle proprie risorse e che non riesce a dare risposte tempestive e qualitativamente competitive alle esigenze del territorio.
Il territorio ha recepito questo segnale e i cittadini stanno iniziando ad organizzarsi e a proporsi come alternativa al pubblico. E’ innegabile che la possibilità di realizzare i propri servizi con la partecipazione diretta dei cittadini stessi, è una grande opportunità per l’amministrazione. Abbiamo conosciuto e incontrato molti di questi gruppi e il modello individuato da Legacoop Servizi Lazio, per questa realtà, è la cooperativa di comunità. Questi gruppi di cittadini hanno idee e obiettivi molto diversi tra loro. Si va dal recupero e riuso del patrimonio pubblico dismesso come il caso del gruppo di piazza Bainsizza nel quartiere delle Vittorie, che vuole ottenere la gestione dell’ex-deposito ATAC e trasformarlo in uno spazio polifunzionale al caso del gruppo del Quadraro che vuole ampliare un’esperienza di ostello diffuso e avviare un’attività turistica alternativa gestita dalle comunità..”

F.d’Ausilio , capogruppo PD al Comune di Roma, ha parlato di una delibera che è in preparazione  su Economia e Socialità sulle cooperative di utenza e su Consorzi di autorecupero (cittadino da consumer a producer). E’ allo studio anche una delibera per appalti pubblici di servizi.

Leave a Reply

 

 

 

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>